Passeggiata non impegnativa. Durata circa due ore.

Tra Domegge e Calalzo, all’altezza della chiesa della Molinà, si imbocca la strada di fronte alla chiesa, alla vostra destra se arrivate da Domegge. Si parcheggia lì e a piedi si prende la strada alla vostra destra che continuerà come sterrato.

La si percorre fino ad arrivare a Rizzios. Si attraversa tutto il borgo e si prosegue per la strada asfaltata in direzione Calalzo. Dopo un ponte, si scorge una grande struttura: l’Enaip di Calalzo; lo si costeggia subito verso sinistra dove parte uno sterrato. Lo si percorre dritti finché si arriva alla strada asfaltata.

Sulla sinistra, si lascia la chiesa di San Giovanni e si prosegue dritti fino alla prima strada sulla sinistra. La si prende e si prosegue in direzione della chiesa di Calalzo, la si lascia poi sulla sinistra e si costeggia il cimitero. Lì parte uno sterrato, ad un certo punto c’è un sentiero sulla sinistra e lo si prende in discesa e si arriva alla Safilo, una della prima fabbriche di occhiali del Cadore. La si costeggia, si passa un ponte e dritti si ritorna all’auto.

Autore: Katia Coffen